Avevi progettato bene tutto,ma avevi affidato la tua libertà nelle mani sbagliate..

By | 19 dicembre 2015

Sai, succede spesso di dover affidare a qualcuno un lavoro progettato male, facile o complesso, per il quale magari avevi previsto tutto, passo passo,per evitare qualsiasi  errore, e ti ritrovi a dover gestire situazioni surreali, nate per un solo motivo:

Un modello di Azienda o Professionista a cui ti rivolgi, progettata male, che offre solo un prodotto mal riuscito, con tutti i problemi  che puoi trovare attorno, che purtroppo ti devi gestire, per colpa loro

Mi spiego meglio.

Prendiamo ad esempio una macchina che ha bisogno di un intervento particolare, magari è un 4×4,e ha l’albero di trasmissione da revisionare, un lavoro semplice, per il quale ci vuole una pianificazione, qualche pezzo di ricambio, ed un buon operatore che lavori con la sua manodopera professionale, ad  un utensile.

La macchina ti serve entro 3 giorni, per andare sopra una montagna a sistemare un rifugio, dove dovrà arrivare per la notte un funzionario di una struttura pubblica che, con la sua relazione, puo’ decidere il tuo futuro per i prossimi 10 anni

Diciamo che avevi messo in conto tutto, hai chiesto di cosa aveva bisogno questa super azienda per sistemare l’albero, ti sei accertato che avessero in casa tutti i pezzi di ricambio, calcolato il tempo massimo con eventuali imprevisti, e quindi ti sei tenuto largo con 3 giorni, per un lavoro che per eseguirlo manualmente, erano necessarie 3 ore.

Al pomeriggio della giornata numero 3, chiami per capire a che punto stanno i lavori, e dall’altra parte ti risponde un personaggio che, come nei tuoi peggiori incubi, ha la presunzione di poterti dire solamente “abbiamo avuto un problema, questo pomeriggio non le possiamo consegnare il suo albero revisionato”

No scusa, ma se fosse stato un antidoto per un tuo parente che per pura sfiga è stato morso da un serpente, te la saresti presa così comoda, dai non credo

Ci sei tu, e dall’altra parte qualcuno a cui devi dare dei soldi per fare un lavoro, ma siccome servono delle regole, affinchè tu abbia quello per cui hai pagato, ti ritrovi a gestire situazioni che non dipendono da te, e spesso e volentieri oltre a subirne le conseguenze negative, ci devi perdere anche dei soldi, tanti soldi, che tu ti sei guadagnato lavorando onestamente.

Perciò immagina quanto farebbe male alla tua testa andare contro il parabrezza quanto ti sbatti a 120 km all’ora su un muro, quindi mettiti la cintura quando sei in macchina, allo stesso modo rivolgiti a professionisti che ti offrono delle garanzie sul lavoro.

GUARDA LE TESTIMONIANZE DEI MIEI CLIENTI

www.massimosalaris.com

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *