La storia oramai conosciuta del Signore che aspetta il pericolo…

By | 25 novembre 2015

Ciao, ammiravo un mio vicino di casa sprezzante del pericolo, che era attento ed aspettava sempre che le cose attorno accadessero, mancava proprio di iniziativa, ma era attento però..

Un giorno, era Novembre, la notte i gufi volavano facendo sentire il loro verso, ed il nostro amico era a casa dopo una dura giornata di lavoro, e cercava la solita pace e tranquillità dentro casa sua, assieme alla famiglia, senza aver paura di correre alcun pericolo.

Ad un tratto in casa, vicino al camino, si sentì un rumore e la luce mancò di colpo in tutte le abitazioni vicine, in quel momento la sola cosa importante era sentire la voce delle persone care, e capire se il pericolo era passato…

Al ritorno della luce in tutto il quartiere, la situazione tornò alla normalità.

Ma cosa era successo?

La cosa stana, era che dopo 30 minuti, nei bagni ed in tutta la cucina l’acqua non era calda, ma congelata, quasi a zero gradi..

Uscire fuori in accappatoio a vedere perchè la caldaia non funziona, ed i pinguini che ti corrono attorno, non è tanto piacevole, ma nel momento in cui il nostro amico si accorge che il gas che alimenta la caldaia chiusa dentro una cassettina, ha detonato, scoppiando in aria, il panico arriva in pochi secondi

Addirittura del gas stava arrivando vicino al camino, con dei problemi molto più seri da affrontare.

>Cosa è successo?

>Come mai proprio in casa mia?

>Ho sempre guardato gli altri e preso spunto dalle loro decisioni..

Forse dovevo dar retta a quel ragazzo che mi suggeriva un qualcosa di più sicuro e performante, un impianto che non potrebbe mai causare esplosioni, e che non bruciava niente per scaldare la mia acqua..

Clicca su questo benedetto link e guarda cosa ha detto questo ragazzo al signore che aspetta…

 

Il segreto che non ti ho mai svelato sul mio lavoro….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *