Un avvocato Fulminato,quasi del tutto

By | 5 febbraio 2017

Scrivo questo mio nuovo articolo, perchè mi sono ricordato una storia che ha davvero dell’incredibile.

Siamo negli anni 2000, quindi 16×365=5840 giorni fà.

Allora, ero un artigiano tutto fare, ed un bel giorno ricevo una telefonata da un noto avvocato di Sassari.
Ti ricordo che ho fatto l’elettricista per anni, dato che ho il diploma di Perito elettrotecnico e capo reparto dal 1996.
Non ricevo la chiamata per questioni legali, ma al noto professionista serviva la mia esperienza nel settore degli impianti elettrici.

Il tono della sua voce era molto spaventato, quasi in panico, mi racconta che ha avuto una brutta disavventura con il piano in acciaio della sua cucina nuova di zecca, nel suo mega appartamento nell’attico di un palazzo.
Mettendoci le mani sopra, essendo questo materiale un ottimo conduttore elettrico, le attraversava il corpo la corrente elettrica, facendogli prendere uno spavento incredibile.

Non credo che il compito del piano cottura, sia quello di dare la scossa elettrica a chiunque della famiglia ci mette le mani?
Sei daccordo con me?
Una volta entrato nell’appartamento, ho iniziato a verificare con il tester, quello strumento che ci dice i valori dei parametri elettrici, se davvero ci fosse del pericolo nel piano cottura.
Sai che praticamente, era come se al posto del piano cottura ci fosse un filo scoperto, pronto a far vivere a chiunque lo sfiorasse, una bella avventura fatta di corrente che ti attraversa il corpo, e ti porta il cuore a fermarsi pian piano!

Se vedi una cucina attaccata al muro, nuova di pacca, con l’appartamento appena finito, cosa inizi a pensare?
Sono entrati dei nemici oscuri ed hanno voluto mettere a repentaglio la vita del professionista?
Sono arrivati i grigi della terza dimensione ed hanno tessuto una trama complicatissima per mettere alla prova l’avvocato?
Il professionista padrone di casa, ha voluto provare l’ebrezza della corrente che attraversa il corpo, tipo elettrostimolatore?

Nulla di tutto questo.

Sai cosa è successo?
Nelle prove che ho fatto, ho notato che per fortuna, il dispositivo Salvavita, ha funzionato ogni volta che era necessario, E MENO MALE CHE LO AVEVANO MESSO!
Ho trovato che nella cappa in acciaio, erano presenti nella carcassa in metallo 220 Volt, quindi la cosa non è che vada tanto bene!
L’avvocato nel frattempo, mi raccontan “Sai che una volta ho visto tutto nero, come se mi stessero facendo una radiografia”…
Il mio senso del dovere, mi allontanava da una risata a mal di pancia e lacrime, ma ero concentrato a risolvere questa complicata situazione altamente rischiosa, che ho ribattezzato:

“TERRORE IN CUCINA AD ALTA TENSIONE!”
Prendo le pinze il cacciavite, e comincio a smontare tutto, cappa, elettrodomestici, tutto quello che prendeva energia elettrica per fare qualcosa…
Trovo una cosa davvero inquietante.
Il nostro noto avvocato, mi racconta nelle varie domande che gli faccio per cercare di capire, che ha fatto installare la cappa aspiratrice in acciaio, ultima innovazione con filtri alla polvere spaziale, A SUO CUGGINO MURATORE.
Questo straordinario super muratore, con il cervello aromatizzato alla scossa elettrica, a visto bene di mettere a repentaglio, a serio rischio, la vita di tutti gli occupanti di questo appartamento.
Ecco cosa ho scoperto.
Nel attaccare la cappa al muro, il nostro amico muratore, ha visto bene di fissare con dei tasselli fortissimi, la struttura in acciaio contro il muro, peccato che la lamina della cappa, è andata a tagliare un cavo di gomma che portava l’energia all’elettrodomestico.
Il risultato era da paura:

“Ogni volta che uno toccava il piano in acciaio della cucina, era sottoposto ad una tensione di 220 volt per un tempo che dipendeva da quanto la persona era in perfetta forma fisica, perchè magari se ci rimaneva attaccata ci lasciava le penne”!
Ho ripristinato il cavo elettrico, ed ho eliminato una possibile causa di un grande problema per la famiglia del professionista.

Con pochi euro, l’avvocato si è risparmiato una brutta esperienza in famiglia.
Questo cosa vuol dire, qual’è la morale di questa storia?

Oggi mi trovo a fare solo un tipo di attività ogni giorno, e cioè proporre ai miei clienti, il sistema Acquacaldafacile!

www.acquacaldafacile.com

Quel cuggino dell’avvocato, improvvisandosi installatore di cucine, di cappe in acciaio, ha attaccato al muro la struttura, non avendo esperienza per quella attività specifica, poteva davvero farci scappare il morto!
Non scherzo e, perchè ho preso anche io la scossa all’inizio, non sapendo il problema, ho appoggiato le mani sul piano, sentendo una bella scossa da FORMULA 1!

Oggi, dopo quasi 20 anni di esperienza negli impianti tecnologici, ho focalizzato talmente tanto la mia attività, che i miei clienti devono avere un grosso problema, cercare di mettere la famiglia al riparo dagli aumenti dei costi dell’energia, per riscaldare l’acqua calda sanitaria, STOP!

Se tu cerchi qualcuno che si improvvisi e ti proponga qualche impianto solare, fotovoltaico, qualche scaldabagno, qualche caldaia a gas o gasolio, SAPPI CHE TI METTI NELLE MANI DEL CUGGINO DELL’AVVOCATO!

Guarda i miei video, ci sono dei clienti che parlano di come sono sereni a utilizzare tanti litri di acqua calda, che costa poco!
Ho quasi 12000 visualizzazioni!

Canale youtube acquacaldafacile

Questo canale lo riempirò di testimonianze e notizie su questo straordinario sistema che ho portato dall’Inghilterra!

Non sono un fenomeno, e il sistema non è la magia del secolo.

Siccome ho messo le mani sugli altri prodotti della concorrenza, e siccome ho lavorato assieme a tutti Manager della fabbrica dove viene creato il prodotto la

http://www.magicboxinternational.com/

se hai una famiglia, sei sposato e vuoi assicurare un futuro con bassi costi per le persone che abitano la tua casa, chiamami ed incontriamoci a casa tua, studieremo assieme il modo migliore per installare a casa tua il sistema

ACQUACALDAFACILE.

Metti la tua email nel Box che trovi nei miei due siti,

www.massimosalaris.com

www.acquacaldafacile.com

Ti manderò tutte le informazioni su questo distruggi bollette, che metterà fine al rischio a cui sottoponi la tua famiglia se hai uno scaldabagno elettrico a casa, oppure una caldaia, non capisci che regali i soldi?

Li bruci proprio!

E tu te lo sudi, lo stipendio lo guadagni lavorando sodo!

Se non vuoi essere messo in pericolo tu e la tua famiglia, e se vuoi evitare che i tuoi soldi facciano campare le grandi aziende del petrolio, cerca di diventare autonomo, indipendente, installa a casa tua il sistema

Acquacaldafacile!

Tanto i soldi li spendi lo stesso, perchè l’acqua calda a casa, ti serve sempre!

Se hai una famiglia di 4 persone, non spendi meno di 1000 euro in 1 anno, se compri il sistema acquacaldafacile, mettiamo che lo finanzi, spendi 80 euro al mese, questo per qualche anno, il tempo di ripagare l’impianto!

Quindi sai che in 1 anno spendi 80×12=960 euro, fissi, senza aver paura che aumentino!
Avrai meno spese già dal primo anno, tanto spendevi con lo scaldabagno 1000 euro all’anno!

Avrai più acqua calda a temperatura costante, e senza aver paura di avere costi improvvisi del tecnico della caldaia che ti deve cambiare un pezzo, o lo scaldabagno che puntualmente si buca dopo che la garanzia è scaduta!

Per avere la detrazione fiscale del 50% in 10 anni, che ottieni semplicemente e senza costi aggiuntivi, dopo 3 anni circa, ti sei ripagato l’impianto, e passi da spendere 1000 euro anno, a spendere 200 euro anno per avere più acqua calda ed a temperatura costante!
Per la detrazione del 50%, bisogna fare un bonifico indicando la legge da sfruttare, “RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA” , ovvero indicando il codice fiscale del beneficiario della detrazione fiscale, il numero della fattura dell’azienda che esegue i lavori e la partita iva della stessa.

Quindi che aspetti a chiamarmi?

Cosa spetti a guardare i miei video?

Ti ringrazio per aver letto questo mio articolo, e spero di incontrarti presto!

Buon sole

Massimo Salaris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *